La scienza per tutti i gusti…

Ha preso il via sabato 18 settembre a Frascati la Settimana della Scienza. E’ iniziata, così, per i cittadini dei Castelli romani e per i visitatori la totale immersione nel mondo scientifico che durerà fino a domenica prossima, 26 settembre.

Da lunedì 20 a giovedì 23 intensa sarà l’attività con le scuole. Ogni mattina, infatti, circa 100 bambini delle elementari e 100 ragazzi delle medie potranno assistere allo spettacolo Liquidamente durante il quale giovani laureati in chimica, attraverso giochi ed esperimenti sveleranno al giovane pubblico tanti fenomeni quotidiani che sembrano appartenere più alla sfera magica che a quella scientifica. Il premio finale per i piccoli spettatori sarà la degustazione di un gelato all’azoto liquido.

I ragazzi più grandi, delle scuole superiori, riceveranno, invece, la visita in classe di ricercatori che terranno lezioni sui più svariati argomenti scientifici.

Le attività per i più giovani prevedono inoltre, dalle 17,00 alle 20,00, alle Scuderie Aldobrandini, postazioni multimediali per animare i disegni che partecipano al Premio della Regione Lazio Cartoon’s Little Genius.

Molto ricco e interessante il programma delle attività pomeridiane e serali: durante gli incontri con la scienza e i caffè scientifici, che si terranno rispettivamente alle Scuderie Aldobrandini e al Bar Belvedere, si affronteranno tematiche di grande attualità.

Lunedì 20, dopo l’opening alle ore 17,00 con i direttori delle strutture di ricerca del territorio tuscolano, si parlerà di energia e della preoccupante situazione delle scorte future del mondo, e ancora, del disastro ambientale del Golfo del Messico nonché della situazione climatica vista! dallo spazio.

Mercoledì 22 sarà sperimentata dal vivo una nuova tecnica di insegnamento, la Cooperative learning. Si parlerà inoltre di Universovisto attraverso i raggi gamma e di storia e aneddoti sui padri della fisica moderna italiana.

Giovedì 23, altri tre interessanti e attualissimi argomenti animeranno i caffè scientifici e gli incontri con la scienza: la biologia sintetica e le possibilità di ricreare la vita in laboratorio, il futuro delle nanotecnologie e tutte le nuove possibilità offerte dai materiali plastici che ci consentiranno in futuro di rivoluzionare la nostra vita domestica e quotidiana.

A tutto questo, si accompagnerà, ogni giorno dalle 17,00 alle 20,00 la performance multimediale del collettivo Voci nel deserto egiovedì 23 una prova generale, aperta al pubblico, di Teatro Urbano: L’Italia è una Repubblica affondata sul lavoro.

Ricordiamo infine che dal 18 settembre è online il nuovo questionario che ci consentirà, grazie ai vostri suggerimenti, di migliorare in futuro la manifestazione. Vi preghiamo di compilarlo cliccando qui.

Informazioni su Giovanni Mazzitelli

Senior Researcher - field of interest high energy physics and particle accelerators; science communication and education; sail and alpinism lover
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...