Quando un progetto finisce…

AIDA poster finalLa fregatura dei progetti, in particolare europei, e’ che quando si chiudono, anche se ti hanno fatto soffrire per le innumerevoli angherie burocratiche ed amministrative, ti lasciano comunque qualcosa. Sicuramente il report del lavoro svolto 😉 e soprattutto la convinzione che quel lavoro a qualcosa e’ servito. Tramite AIDA (Advanced European Infrastructures for Detectors at Accelerators) abbiamo portato ai LNF un giovane che oggi e’ entrato a far parte della squadra delle Beam Test Facility (BTF) di Frascati, tramite AIDA abbiamo realizzato tante piccole cose che magari non avremmo avuto modo e tempo di fare.
Il progetto continua con AIDA2020 per altri 4 anni, io non faccio più parte della BTF, che ho coordinato per dieci anni, e non seguirò AIDA in horizon 2020. E’ il bello di fare Ricerca, devi dedicarti sempre a qualcosa di nuovo e da scoprire.
Sono quindi molto contento che il lavoro svolto sia servito e abbia prodotto ottimi risultati, oltre tutto quello che ho imparato coordinando, assieme a Michael, un gruppo di lavoro internazionale.

 

Informazioni su Giovanni Mazzitelli

Senior Researcher - field of interest high energy physics and particle accelerators; science communication and education; sail and alpinism lover
Questa voce è stata pubblicata in Editoriali. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...