TEDx Frascati

Tutto pronto alle Scuderie Aldobrandini per il 12 ottobre

tedx.pngFrom an idea to an avalanche è il titolo della prima edizione del TEDx Frascati, e la valanga sta per arrivare.

Il countdown è agli sgoccioli: sabato 12 ottobre, i relatori daranno il via al format di talk più famoso del mondo. Sono infatti più di 3200 i discorsi online che “possono accendere la curiosità”, come si legge nel sito ufficiale TED, in ben 117 lingue.

TEDx Frascati solleverà il sipario per i suoi primi 10 relatori. Sarà il ministro Lorenzo Fioramonti, in qualità di professore ordinario di Economia Politica all’UNASA University of Pretoria, ad aprire il programma con il talk, “Costruire un futuro migliore attraverso l’istruzione”. Prenderà poi il testimone Catalina Curceanu, primo Ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dei Laboratori Nazionali di Frascati, con l’intervento “Il gatto di Schroedinger scatena la valanga quantistica”. Forbes lo ha definito tra gli under 30 che cambieranno il futuro, è Gian Luca Comandini che per il TEDx frascatano spiegherà che “La Blockchain funziona perché non funzionano gli esseri umani”, mentre Osvaldo Danzi presidente di FiordiRisorse racconterà come “Le umane risorse fanno domande precise”. A chiudere la prima sessione di talk è Matteo Maria Di Cori in rappresentanza del proprio collettivo di architettura con lo speech “Progettare è partecipare: il Laboratorio Sottovuoti come piattaforma di dialogo tra istituzioni e comunità”.

Subito dopo il break sarà la volta di Riccardo Pirrone, il social media manager di Taffo incentrerà l’intervento su “La nostra arma segreta”. A seguire Emanuela Gatto, amministratore delegato di SPlastica illustrerà la sua esperienza con “La forza delle idee ed il coraggio di crederci fino in fondo”. Il consigliere d’amministrazione RAI Giampaolo Rossi, spiegherà il valore de “La parola delle immagini”. Poi l’ideatore di venere.com, Matteo Fago, porterà la discussione su “Invenzione e innovazione: la startup come modello per l’impresa virtuosa”. Alla scrittrice fantasy Licia Troisi, il compito di concludere la prima edizione di TEDx Frascati “A cavallo di un Raggio di Luce”.

Per coloro che sono riusciti ad accaparrarsi uno dei soli 100 biglietti d’ingresso disponibili, l’appuntamento è per sabato dalle 14 alle Scuderie Aldobrandini di Frascati per scoprire tutti i talk.

TEDx Frascati è un evento no profit patrocinato dal Comune di Frascati e sostenuto dal contributo privato.

Main partner: A. Corvi Toyota, Concessionaria e service ufficiale, Valica. Sostenitori: Maliar, Rosartist, Nikal, Ciak Photo Boot, Teknexpress e Castelli Romani Food and Wine. Media partner: WhereApp, Frascati Scienza, Il Refuso ufficio stampa, TeleAmbiente e 2duerighe. tedxfrascati.com

Per info accrediti pr@tedxfrascati.com

TED: (Technology, Entertainment, Design) è un’organizzazione no-profit, nata nel 1984, con l’obiettivo di diffondere “idee che meritano di essere condivise?. Ogni anno TED riunisce personalità di spicco che si alternano sul palco per condividere idee e progetti innovativi. TED è diventato negli anni il punto di riferimento per la comunità globale di innovatori che credono nel potere delle idee meritevoli di essere condivise: “Ideas Worth Spreading?.

TEDx: eventi locali e indipendenti, che TED dà la possibilità di organizzare con l’obiettivo di trasmettere lo spirito e l’esperienza TED a un pubblico sempre più vasto. TED fornisce le linee guida generali per la realizzazione dell’evento locale, ma ogni TEDx è organizzato e gestito autonomamente.

TEDx Frascati: evento che vuole coinvolgere il territorio e i principali protagonisti, pubblici e privati, dell’ecosistema dell’innovazione, facilitando l’incontro tra persone e gruppi con sensibilità e competenze diverse, con l’intento di creare nuovi progetti e comunità di innovatori.

Per info

Giorgia Burzachechi

pr@tedxfrascati.com

Pubblicato in News | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Nuovi stili di vita per vincere la sfida del clima e trasformare l’economia

Ho provato a dire che l’unica mobilità sostenibile che conosco e’ andare a piedi, ma mi hanno detto che mi vogliono lo stesso…

Nuovi stili di vita per vincere la sfida del clima e trasformare l'economia.png

http://www.umbriagreenfestival.it/

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Conto alla rovescia per la Notte Europea dei Ricercatori BEES

Centinaia di eventi in 30 città italiane grazie a 60 partner
27 settembre: ‘Scienza chiama Climatestrikers’

Si avvicina il momento della più grande festa della scienza d’Europa e anche quest’anno l’Italia risponde da protagonista. Saranno centinaia gli eventi, distribuiti tra oltre 30 città italiane, in programma nel progetto BEES (BE a citizEn Scientist) di Frascati Scienza.

SCIENZA E CLIMA.

Venerdi 27 settembre è Notte Europea dei Ricercatori e anche data del terzo sciopero globale degli studenti per il clima, un evento di grande rilevanza nazionale e internazionale, come sottolineato anche dal ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Lorenzo Fioramonti che ha invitato scuole e studenti all’approfondimento scientifico sulle problematiche climatiche e che proprio per il 27 ha inviato una circolare per chiedere alle scuole di giustificare le assenze scolastiche in caso di adesione alle iniziative per il clima. ‘Cittadini e politici devono ascoltare la scienza’, ha detto il ministro. ‘Mi auguro che il 27 settembre, lo stesso giorno dello sciopero degli studenti sul clima, si ascolti la scienza’. E la scienza targata BEES chiama cittadini e climate strikers: la mattina del 27, alle 9.00, dalla piazza del Mercato di Frascati, fisici, biologi, osservatori della Terra di Rhea Group incontrano il pubblico e si collegano con la grande piazza romana invasa dagli studenti in sciopero.

Continua a leggere

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

UMBRIA GREEN FESTIVAL

Screen Shot 2019-09-22 at 12.59.23

http://www.umbriagreenfestival.it/

Il primo Festival Green in Umbria
Il concetto di sostenibilità, esprime ormai l’interezza del nostro essere nel tempo.  Il grande, insostituibile ruolo della finzione narrativa è l’immaginazione, immaginare altre possibilità – Amitav Ghosh ne “La grande cecità, il cambiamento climatico e l’impensabile”.
Questo tenta di fare Umbria Green Festival: immaginare altre possibilità, perché la scienza, l’innovazione, la tecnologia, le idee dimostrano che un futuro diverso è possibile.
Il futuro, per forza di cose, dovrà essere SOSTENIBILE, o non sarà. A Umbria Green Festival due sono le parole per dire AMBIENTE: umanesimo e scienza. L’evento ha una doppia prospettiva: quella dei convegni e degli incontri dai toni decisamente tecnici e quella narrativa del racconto del territorio e delle strategie per un futuro sostenibile, per una visione tutta sociale e antropologica.
A Umbria Green Festival INNOVAZIONE vuol dire anche turismo e promozione del territorio, con l’obiettivo di fare dell’Umbria una destinazione di eccellenza per quanti vogliono vivere un turismo autentico ed emozionale, nel rispetto del paesaggio.
Umbria Green Festival promuove l’ACCESSIBILITÀ al patrimonio naturalistico e storico – artistico della regione attraverso la mobilità sostenibile, per vivere l’Umbria più autentica e nascosta.
Umbria Green Festival è anche FORMAZIONE  per promuovere e sostenere l’educazione dei bambini, dei ragazzi e degli adulti, a stili di vita sostenibili, nell’interesse dell’individuo, ma soprattutto della collettività.
Umbria Green Festival vuole essere un’esperienza collettiva di INFORMAZIONE e sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità per guardare al progresso e ad un benessere ambientale, sociale ed economico nella prospettiva di lasciare alle generazioni future una qualità della vita non inferiore a quella attuale.

Pubblicato in News | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Evento lancio Notte Europea dei Ricercatori 2019

Screen Shot 2019-09-20 at 08.47.52

https://www.frascatiscienza.it/2019/09/le-principesse-ricercatrici-lanciano-la-settimana-della-scienza/

Pubblicato in News | Lascia un commento

Identità perdute

identita_oerduteIdentità Perdute di Colin Crouch è un affascinate testo oltre che una chiarissima analisi storica, sociale, economica e politica di questa quarta globalizzazione e la spinta nazionalistica che, da destra e sinistra, vi si contrappone. È anche un testo che sottolinea i legami critici fra tecnologia e liberismo, il crollo degli ideali, la perdita di identità a cui in modo assolutamente irrazionale il mondo più evoluto non sa far altro che rispondere chiudendosi piuttosto che compiendo e guidando l’evoluzione  di una globalizzazione tanto fruttuosa quanto inevitabile. Condivido meno le proposte, a tratti troppo riformiste, basate essenzialmente sul principio di sussidiarietà,  e poco rivoluzionare. Ma ammetto che questo sia un mio difetto…

Pubblicato in Editoriali | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Green New Deal, la nuova Propaganda!

Ecco fatto, la nuova presa in giro sul quale “governare” la mente degli elettori. Una forma gattopardina per riciclare il liberismo economico e di ripulirsi l’imagine. La nuova propaganda dopo la lotta agli immigrati dei post idealisti 5s con le idee confuse, ora a braccetto con i supposti idealisti senza idee del PD, incapaci di trovare un loro messaggio e una loro collocazione politica. Tutto cambia per non cambiare nulla: nessuno sa proporre un vero modello sociale alternativo al liberismo, nessuno nota che libertà e uguaglianza non vanno molto d’accordo e che con questi presupposti non saremo mai uguali, anzi… Rigeneriamo l’imagine dell’economia, del capitalismo, creiamo l’ennesima bolla e una vernicetta ecologica necessaria al messaggio politico “post neo liberale” sempre capace di costringerci a scegliere il “meno peggio”. Un “green washing” per continuare a fare sussistenza alle imprese con fondi pubblici, la finanza delle “scommesse verdi”, e alla quale la gente possa aderire toccata nei sentimenti profondi, al pari del razzismo.

Questa è oggi la nostra società, questi sono i nostri rappresentanti, questo è il futuro delle apparenti libertà ma senza uguaglianza.

Pubblicato in Editoriali | Lascia un commento