School to be lived

Innovative Learning Spaces è la Scientific School organizzata e ideata dal DADU, Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica, dell’Università degli Studi di Sassari, in collaborazione con i Labora- tori nazionali di Frascati dell’INFN_Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con il contributo di Sardegna Ricerche nell’ambito del progetto Scientific School 2019-2020. La Scientific School ILS, organizzata fin dal 2016, è oggi arrivata alla quinta edizione, grazie al successo riscontrato e al network internazionale dei partner di assoluto rilievo, che quest’anno vede la partecipazione della rete nazionale PRIN – ProSA – Prototipi di Scuole da Abitare.
La nuova edizione ILS 2020-21_Schools to be lived intende progettare la scuola del futuro, provando ad annullare la distanza che esiste tra la dimensione dello spazio scolastico e quella del mondo reale, della quotidianità, dello scambio rapido delle informazioni, delle nuove tecnologie, dei social, degli ambienti virtuali, della progettazione BIM e della sostenibilità energetica.
I più recenti programmi di finanziamento europeo per la ricerca – Horizon 2020 – pongono l’istruzione come condizione necessaria ed indispensabile per la crescita del capitale umano in grado di affrontare sfide decisive per una società inclusiva, innovativa e sicura. Si intende esplorare tali concetti nelle attività della ILS 2020-21, con un workshop operativo, dove esperti, studenti e addetti ai lavori del mondo delle Imprese, possano collaborare nello sviluppo di nuove idee e proposte progettuali, secondo principi di interdisciplinarità e trasversalità.
ILS 2020_Schools to be lived intende intervenire sul progetto dello spazio scolastico, ripensando il ruolo che lo spazio stesso ricopre nella dinamica dei processi di apprendimento, oltre che ragionare intor- no al rinnovamento dell’organizzazione didattica. Il prerequisito sarà considerare l’articolazione di spazi flessibili, modulari e multifunzionali, che si adattino alle esigenze soggettive dei singoli percorsi di cresci- ta delle competenze degli alunni, che incorporino principi e materiali legati alle buone pratiche sostenibili come propri elementi costitutivi, che possano accogliere i nuovi strumenti tecnologici come forma di potenziamento dello spazio reale.
Come suggerito dalle “Linee Guida per l’edilizia scola- stica per scuole più sicure e spazi di apprendimento al passo con l’innovazione digitale”, varate dal MIUR in Conferenza Unificata nell’aprile 2013, “se la scuola cambia e si rinnova, allora devono cambiare anche gli edifici e gli spazi educativi, secondo nuovi criteri per la costruzione degli edifici scolastici e uno sguar- do al futuro, ai nuovi spazi di apprendimento coerenti con le innovazioni determinate dalle tecnologie digitali e dalle evoluzioni della didattica.” Questo impone una specifica formazione intorno ad ognuno degli aspetti tecnici, scientifici e tecnologici trattati, affrontati sia singolarmente che, soprattutto, in un’ottica d’insieme per la definizione di un quadro di competenze coordinato.

La scuola avrà una durata di 7 giorni, dal 29 agosto al 05 settembre. La Scuola si rivolge a studenti, laureandi, laureati o professionisti che vogliano iniziare un percorso di alto valore scientifico intorno al tema del progetto degli spazi innovativi per l’apprendimento. Si prevede l’ammissione di massimo 30 studenti, incentivando la partecipazione locale, ma anche l’eterogeneità dei percorsi formativi e lo scambio tra studenti con differenti provenienze e background, nel campo della progettazione architettonica e urbana, del design, della pedagogia, dell’informatica, della scienza dei materiali, del controllo, recupero e produzione di energia.

La partecipazione alla Scientific School (modalità in presenza) per gli studenti del Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica UNISS, ha una valenza di 2 crediti formativi universitari (ECTS).
La partecipazione alla Scientific School (modalità in presenza) per i professionisti – architetti, è stata presentata richiesta per 20 crediti formativi professionali (CFP).
L’iscrizione dovrà essere effettuata tramite la pagina ufficiale https://ils2020.wixsite.com/uniss.
Si definiranno gli accordi con gli enti competenti per riconoscere ai partecipanti i corrispondenti crediti formativi, sia in ambito accademico che professionale. Sarà rilasciato a tutti i partecipanti un attestato di partecipazione.

L’iscrizione dovrà essere effettuata presentando domanda attraverso la compilazione dell’apposito modulo online. Solo a seguito della conferma di accettazione della candidatura, la stessa dovrà essere perfezionata tramite il pagamento della quota di iscrizione entro e non oltre 7 giorni e l’invio della ricevuta all’indirizzo ilsscientificschool@gmail.com

Informazioni su Giovanni Mazzitelli

Senior Researcher - field of interest high energy physics and particle accelerators; science communication and education; sail and alpinism lover
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...